Scuole estive

Finestra aperta sulla Scuola estiva “Quando la strada non c’è, inventala!”

“Finestra aperta” è una piccola rubrica curata da Cristina Arcidiacono, all’interno della trasmissione Culto Evangelico, di Radio1. Domenica 29 luglio, la rubrica è stata dedicata alla strada fatta insieme nella scuola estiva “Quando la strada non c’è, inventala”. Ascolta il racconto radiofonico! Read More

Quando la strada non c’è, inventala! Formazione in cammino sulle diversità per le professioni di cura

“Quando la strada non c’è, inventala-Formazione sulle diversità” è la nuova offerta formativa esperienziale su tematiche relative all’accoglienza e all’ attivazione di processi consapevoli di accettazione di sè e dell’altro promossa dal master in “Tutela, diritti e protezione dei minori” (Università degli Studi di Ferrara) in collaborazione con il Ce.I.S di Ancona.

Read More

A giugno parte la Scuola estiva itinerante del master “Quando la strada non c’è, inventala!”

Il master “Tutela, diritti e protezione dei minori” si mette in cammino verso le diversità: ecco il progetto pensato per la scuola estiva 2018 , diretta dalla prof.ssa Paola Bastianoni.

Read More

Master “Tutela, diritti e protezione dei minori”, via alla scuola estiva

Via ai lavori della Scuola estiva di Comunità realizzata dall’Università di Ferrara nell’ambito del Master “Tutela, diritti e protezione dei minori” diretto dalla professoressa Paola Bastianoni e approdata a Ripalimosani grazie alla cooperativa per minori in affido Il Piccolo Principe di Limosano.

Read More

Ancora qualche giorno per iscriversi alla Summer School residenziale “Conoscersi per accogliere”!

Dal 28 al 31 agosto si svolgerà in Molise, in provincia di Campobasso, a Ripalimosani, la quinta scuola estiva di UniFe-Master “Tutela, diritti e protezione dei minori”!

Read More

Scuola estiva di comunità: “Conoscersi per accogliere”

La terza Scuola di comunità del master Tutela, diritti e protezione dei minori, ”Conoscersi per accogliere”, si terrà  a Ripalimosani (CB) dal 28 al 31 Agosto prossimi.

Lo staff, composto dalla direttrice Prof.ssa Paola Bastianoni e dai/dalle docenti Elvira Battista, Monica Bianchini, Alessandro Maria Fucili, Roberta Landuzzi e Paola Sabbatani, ha realizzato un programma denso di idee, proposte, attività.

Un percorso partecipato “a misura” di comunità.

Mani in pasta in comunità: storie di una matrioska

Si è svolta dal 26 al 29 settembre a Ferrara l’ultima delle scuole di comunità organizzate dal master nel 2016: nel logo della scuola, la matrioska (le matrioske) simbolo di inclusione, protezione, e contenitore  di mondi diversi, di pluralità, di realtà comunicanti che, come le comunità che si sono confrontate durante il percorso formativo, possono moltiplicarsi e aprirsi per mostrare all’esterno  i loro “st (r) ati” interiori.

Read More

Da Firenze, notizie sulla Summer School “Sostenere la genitorialità fragile”

Si è conclusa con successo qualche giorno fa la Summer school “Sostenere la genitorialità fragile modelli culturali e metodi di intervento”, promossa dall’Istituto degli Innocenti nel quadro delle azioni del Progetto Rondini, in collaborazione con il Master a distanza “Tutela, diritti e protezione dei minori” dell’Università degli Studi di Ferrara.

Read More

Luoghi e tempi della Scuola estiva di comunità “A come Comunità, C come Accoglienza”

Si è da poco conclusa a Pennabilli la seconda edizione della Scuola estiva “A come Comunità, C come Accoglienza”,del Master “Tutela, diritti e protezione dei minori” dell’Università di Ferrara in collaborazione con il Ce.I.S di Ancona, immersa nell’atmosfera suggestiva del Montefeltro,

Read More

Il doposcuola (Scuola estiva di comunità, Pennabilli 31 agosto/3 settembre 2015) -Intervista alla Prof.ssa Paola Bastianoni

A pochi giorni  dalla chiusura a Pennabilli  della Scuola estiva  di comunità “A come comunità, C come accoglienza” emozioni, suggestioni e competenze acquisite prendono la forma dei ricordi e degli apprendimenti e restituiscono il valore di quanto vissuto insieme in un contesto affettivamente coinvolgente. Read More