Da ottobre a dicembre,ecco “i venerdi “del Master “Tutela ,diritti e protezione dei minori”!

Si preannunciano  settimane dense di attività per il Master “Tutela, diritti e protezione dei minori!”

Inizieremo venerdi 16 ottobre 2015, con l’incontro  condotto dalla dott.ssa Franca Miola, dal tema “Violenza domestica: percorsi di protezione e cura per le vittime in ospedale”. Il seminario  esaminerà  in maniera specifica il problema della violenza domestica, un fenomeno  a volte ancora ignorato o di difficile riconoscimento, che chiama in causa considerazioni sanitarie, legali, economiche, educative, dello sviluppo e, soprattutto, dei diritti dell’uomo.

Si continuerà il  venerdi 30 ottobre 2015 con il seminario dal tema ”I diritti dei minori nell’ordinamento giuridico  italiano” : l’ Avvocata Stefania Guglielmi offrirà, a  partire dalla solida impalcatura internazionale e comunitaria,  un quadro dell’evoluzione normativa e degli istituti interessati in tema di diritto minorile.

Ancora venerdi 6 novembre 2015 la dott.ssa Chiara Baiamonte, durante l ’incontro dal tema “La tutela delle soggettività di genere in infanzia e in adolescenza, analizzerà , facendo riferimento ad alcuni paradigmi teorici della psicologia della sviluppo – la costruzione, in termini evolutivi, delle categorie riguardanti le differenze di genere e di orientamento sessuale, nell’ottica prioritaria di promuovere e sostenere i diritti di bambini ed adolescenti, e futuri adulti, nel rispetto delle loro specificità, anche per quello che riguarda la propria identità di genere ed il proprio orientamento sessuale.

Nella  settimana in cui ricorre il 26° anniversario della Convenzione sui Diritti dei Bambini, sono previsti due interessantissimi incontri: “Proteggere  figli nelle separazioni familiari”, sarà  l’argomento affrontato giovedi 19 novembre 2015 dalla dott.ssa Licia Barrocu che  approfondirà, da un punto di vista psicologico, lo studio della crisi separativa familiare intendendola come una transizione che la famiglia potrebbe incontrare nel suo ciclo vitale, incentrandosi sulla tutela e sul sostegno da offrire ai piccoli che si trovano a vivere tale situazione.

Venerdi 20 Novembre, invece, un intervento  altrettanto significativo sarà realizzato  dalla dott.ssa M.T Pedrocco Biancardi : nel suo seminario “L’ascolto del minore” verranno analizzate  le modalità adeguate per avviare e condurre un colloquio, sia in ambito clinico che in ambito giudiziario, con soggetti infradiciottenni secondo modalità adeguate alle diverse età e alle circostanze che hanno reso necessario il colloquio.

Giovedi 26 Novembre 2015 la dott.ssa Dina Galli e il Magistrato Francesco Rosetti si occuperanno de “ La rete dei servizi e il sistema della giustizia a tutela dei minori”: un appuntamento che si propone di fornire un quadro completo della rete dei servizi socio-sanitari  e giudiziari che si occupano della tutela dei minori, alla luce delle politiche sociali, delle competenze istituzionali e dei modelli organizzativi esistenti.

Venerdi 27 Novembre 2015 l’annuale Convegno organizzato dal master  verterà  su un tema di forte attualità: ”Violenza di gender?”è l’interrogativo su cui si confronteranno relatori esperti con interventi di alto profilo (a breve il programma dettagliato dell’evento).

Il Convegno, realizzato in collaborazione con UDI Ferrara e con il patrocinio del Comune di Ferrara, offrirà  un pomeriggio di riflessione sugli effetti dell’educazione dei bambini e delle bambine sulla violenza di genere.

Gli incontri conclusivi si terranno  giovedi 3  e venerdi 4 dicembre:

il dott. Alessandro Chiarelli, con il seminario dal titolo “L’intervento della polizia nei casi di maltrattamento e abuso” analizzerà il ruolo delle forze dell’ordine nella vasta congerie di interventi che esse sono chiamate a mettere in campo nella protezione dei minori, enucleando  quanti, quali, e come debbano essere svolti gli interventi di tutela da parte degli operatori, e allargando  la prospettiva ad un analisi delle conseguenze che ogni azione di polizia ha nel più ampio contesto della globale rete di interventi di protezione, in una concezione olistica del superiore interesse del minore.; venerdi 4 dicembre 2015 la dott.ssa Susanna Vezzadini affronterà  il tema  ”Cultura della vittima e Vittimologia nella società contemporanea”, esaminando il legame esistente  fra sistema sociale e condizione di vulnerabilità-vittimalità, un nesso complesso da indagare poichè riguarda , da un lato, le motivazioni e le cause all’origine dei processi di vittimizzazione e, dall’altro, le reazioni che il contesto sociale e le istituzioni pongono in essere nei confronti dell’offeso.

Per orari, sedi e modalità di iscrizione scrivere una mail a mastertutelaminori@unife.it

 

 

 

 

Social tagging: > > > >

Comments are closed.