E’ partito il tour del master “Porte aperte in comunità”!

La prof.ssa Bastianoni ha inaugurato ieri, a Latiano, il tour “Porte aperte in comunità”, con la presentazione del volume “Comuni-care in comunità per minori” e la visita alla Casa Famiglia Flora, nella cornice del Convegno “Progettare una comunità educante”.

“Prende cosi  il via, da questo piccolo comune della  Puglia, unica realtà che, nel panorama italiano, si caratterizza per  un’altissima densità di comunità residenziali, la nuova iniziativa del master “Tutela, diritti e protezione dei minori”!

Dopo lo spazio virtuale della piattaforma online, aperto a decine e decine di educatori ed educatrici di tutto il territorio nazionale, che ha consentito di condividere e riflettere, all’interno dei forum di discussione, su eventi complessi della comunità e riservarsi quotidianamente uno spazio di pensiero e di riflessione sulla propria operatività (impegno grazie al quale è nato il volume “Comuni-care in comunità per minori”); dopo lo spazio ideale delle scuole di comunità, terre di mezzo in cui le comunità si sono dis-locate, trasferite idealmente, grazie alla presenza e alla partecipazione di alcuni rappresentanti per ciascuna comunità, in luoghi pensati per l’accoglienza e l’incontro (Pennabilli, Ferrara) dove storie di vita e di comunità si sono intrecciate e dove è stato possibile, attraverso il programma formativo proposto e, grazie all’approccio scientifico e relazionale offerto dalla prof.ssa Paola Bastianoni, attribuire senso e significato al lavoro di comunità, sviluppando via via tra molti dei partecipanti il senso di appartenenza ad una comunità più ampia – la comunità del master- aderente ad un progetto di costruzione di una cultura della condivisione e alla creazione di un modello comune fondato su un approccio autenticamente relazionale alla comunità…si apre lo spazio reale, quello concreto delle comunità per minori!

A partire da ieri il master esce dagli spazi virtuali e ideali e fa il suo ingresso nelle strutture presenti in diverse regioni italiane per incontrare le specificità e le soggettività di ogni territorio e di ogni contesto: comunità accoglienti, attente e abitate da adulti sensibili, in cui gli interventi dall’ esplicito orientamento relazionale e rivolti a favorire l’ascolto e la partecipazione attiva di ogni ospite (bambino/a, adolescente, madre/bambino) sono  in grado di integrare istanze organizzativo/gestionali/economiche, senza assoggettarsi  agli imperativi delle rette e della massificazione degli interventi.

Le comunità aderenti al progetto e che aprono le porte al master sono luoghi di vita autenticamente rivolti alla costruzione di relazioni che curano; sono comunità di cui i media non parlano, perchè non hanno scandali da raccontare, ma che restituiscono dignità e professionalità a tutte quelle educatrici ed educatori, volontari/ie e coordinatori/trici, che ogni giorno, con passione, fatica e impegno, realizzano un’accoglienza centrata sui bisogni dei singoli, con risposte relazionali sintoniche, in grado di perturbare traiettorie evolutive a rischio e di accompagnare i minori affidati alle loro cure nel loro complesso percorso di crescita.

Come si svolgerà  il  tour “Porte aperte in comunità”?

Il master incontrerà, su appuntamenti calendarizzati,  le comunità per minori per una o più giornate, offrendo, nella prima parte della giornata un incontro/seminario, aperto a tutti i professionisti e alle persone interessate, condotto dalla prof.ssa Paola Bastianoni, che offrirà il suo contributo scientifico partendo dalla presentazione del volume “Comuni-care in comunità”; nel pomeriggio incontreremo bambini e bambine, ragazzi e ragazze delle comunità, realizzando insieme un laboratorio creativo/espressivo pensato e destinato a loro e condotto da diversi professionisti, artisti, esperti.

Quale sarà la prossima tappa del tour?

Per saperne di più sul progetto  “Porte  aperte in comunità” scrivi a :  mastertutelaminori@unife.it

- La prof.ssa Bastianoni in compagnia di un educatore del comune di Bari, durante il Convegno a Latiano “Progettare una comunità educante” :

la prof con l'educatore

- Convegno a Latiano durante il tour ” Porte aperte in comunità” :

latiano 1

latiano 2

latiano 3

latiano 4

- Operatrici che hanno aperto le porte al tour:

operatrici

Social tagging: > >

Comments are closed.