I bambini nei campi rom ai tempi del Covid -19

07964b32-4e2b-4c41-ba75-2e5fc9c938f1

Oggi, #ilsocialenonsiferma ha ospitato Marica Fantauzzi, volontaria dell’Associazione “A, Roma Insieme – Leda Colombini”. Attraverso le voci dei bambini, registrate in un campo rom di Roma, abbiamo toccato con mano cosa significa vivere in un campo durante la quarantena.

Ai bambini manca la scuola, gli amici, le insegnanti, insomma la normalità di tutti i giorni, ma allo stesso tempo vedono nel campo un luogo sicuro che può proteggerli dal “Virus”. Gli adulti del campo non hanno saputo spiegare l’emergenza con parole chiare e corrette, ma hanno creato dinamiche relazionali capaci di infondere sentimenti di protezione e serenità, nonostante le difficoltà del momento. La capacità di resilienza di questi bambini, le risorse degli adulti e le attività di supporto dell’associazionismo non bastano per affrontare le complessità e le criticità della vita nei campi; è necessario che le Istituzioni si assumano la responsabilità di rendere esigibili i diritti di questa comunità.

img_2077

Social tagging:

Comments are closed.