Il distacco – detachment

DISTACCO - DETACHMENT

Regia: Tony Kaye

Genere: Drammatico

Tipologia: Il mondo della scuola, Giovani

Interpreti: Christina Hendricks, Adrien Brody, James Caan, Lucy Liu, Bryan Craston

Origine: Usa

Anno: 2011

 

Trama: Henry Barthes è un insegnante supplente, tormentato dal suo passato di bambino che ha subito il suicidio della madre rimasta sola a crescerlo. Henry si prende cura del nonno con cui è cresciuto, il quale, in seguito a quell’evento, ha perso il senno. La madre si è suicidata a causa della sua depressione, causata da una violenza subita dal padre da bambina. Nella classe di Henry vi è, tra gli altri, una alunna – Meredith – dotata di una notevole sensibilità artistica ma disperata per via delle umiliazioni subite dai compagni e da suo padre per la sua obesità. Meredith, in un tentativo di comunicare il proprio dispiacere e le proprie difficoltà a Henry gli dedica una fotografia che lo ritrae senza volto in una classe vuota. Meredith, dopo essere respinta anche dall’unica persona che lei reputa in grado di capirla, si suicida. Henry a quel punto capisce che la sua non è vita, e dopo un fortissimo travaglio interiore decide di cambiare andando a trovare Erica, una bambina prostituta che gli si era legata ma dalla quale lui aveva deciso di allontanarsi.

Recensione: Henry Barthes è un uomo solitario e introverso che insegna letteratura alle scuole superiori. Quando un nuovo incarico lo conduce in un degradato istituto pubblico della periferia americana, il supplente deve fare i conti con una realtà opprimente: giovani senza ambizioni e speranze per il futuro, genitori disinteressati e assenti, professori disillusi e demotivati. La diversità di Henry è evidente sin dal primo impatto con questo universo allo sbando. Il distacco e l’assenza di coinvolgimento emotivo gli consentono di conquistare il rispetto e la partecipazione di ragazzi difficili, che ben presto sconvolgeranno il mondo apparentemente controllato del docente.

Social tagging: > > > >

Comments are closed.