La messa alla prova minorile nel cinema

Sabato 12 Settembre alle h 9.30 si è tenuto il seminario: La messa alla prova minorile nel cinema condotto dal Dott. Joseph Moyersoen – Docente del Master.

La messa alla prova (MAP) minorile nel cinema, nasce dall’idea di far conoscere e apprezzare, un istituto di eccellenza del nostro sistema di giustizia minorile, attraverso un confronto con istituti similari presenti in altre Stati d’Europa, ma anche attraverso l’utilizzo dello strumento filmografico e della trattazione di questo istituto nel cinema.

L’istituto della MAP minorile è stato introdotto in Italia con l’articolo 28 del DPR 448/1988, e consiste nella sospensione del processo penale minorile per messa alla prova per un periodo variabile a seconda della tipologia di reato commesso, del ruolo e della personalità del minore imputato che è stata oggetto di approfondimento da parte dei Servizi del Ministero della Giustizia. L’obiettivo della MAP minorile è di cambiamento del minore, nonché della sua riabilitazione e reinserimento nella società.

Non sono molti i lavori filmografici che hanno trattato questo istituto, ma conosceremo quelli più significativi, con la possibilità di visionarne e di commentarne anche alcuni spezzoni.

presentaz-j-moyersoen-univ-ferrara-12-09-2020
Social tagging: > >

Comments are closed.