L’ascolto dei minorenni in ambito giudiziario

La pubblicazione ”L’ascolto dei minorenni in ambito giudiziario”realizzata dall’UNICEF Italia e dal Consiglio Superiore della Magistratura (CSM), alla presenza di Paolo Auriemma, Componente della Nona Commissione del CSM e di Giacomo Guerrera, Presidente dell’UNICEF Italia.

 Il diritto all’ascolto è uno dei principi fondamentali della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia.
 Il Comitato ONU sui diritti dell’infanzia ha più volte raccomandato all’Italia di formare tutti gli operatori che, a vario titolo, lavorano con e per i bambini e gli adolescenti, anche i magistrati.
 La pubblicazione ”L’ascolto dei minorenni in ambito giudiziario” che raccoglie gli esiti di un percorso di formazione interdisciplinare realizzato dal CSM, va nella direzione di promuovere il diritto all’ascolto in un settore particolarmente importante come quello della giustizia minorile, in cui sono molte le figure professionali - magistrati, avvocati, psicologi, assistenti sociali - che si trovano ad essere coinvolte nei procedimenti che riguardano i minorenni.
 L’impegno è quello di far in modo che questa pubblicazione divenga uno strumento utile per tanti professionisti, per promuovere una vera e propria “cultura dell’ascolto dei bambini e degli adolescenti”.
Scarica il documento
unicef_ascolto_minore

Comments are closed.