Se mi lasci ti cancello – Eternal Sunshine of the Spotless Mind

Se mi lasci ti cancello

 Regia: Michel Grondry

Genere: Commedia, Drammatico

Tipologia: Separazioni, Divorzi

Interpreti: Jim Carrey, Kate Winslet

Origine: Usa

Anno: 2004

 

 

 

Trama: Joel e Clementine si amano alla follia ma sono troppo diversi. Così, un giorno, Clementine decide di farsi estirpare la sezione della memoria relativa alla loro storia d’amore. Quando Joel lo scopre vuole sottoporsi allo stesso trattamento, ma all’ultimo momento capisce di amare troppo Clementine e di non volerne cancellare il ricordo… Inizia così una corsa contro il tempo per poter salvare l’amata nei recessi della sua mente.

Recensione: Cancellare dalla mente qualcuno che hai amato può essere semplice, ma cacciarlo via dal tuo cuore è un’altra storia. Quella raccontata da questo film, appunto fa sperare che tutti i ricordi, finito l’Amore, si sciolgano come fiocchi di neve in acqua ci renderebbe meno tristi, meno soli… meno fragili forse?
È questo che vogliamo veramente?, sembra chiederci questo film; perché quando sei veramente innamorato di una persona ti aggrappi a tutto, pure ai ricordi più tristi e alle cose più brutte, e ti spacchi la testa sopra a pensare come sia possibile rimediare; perché quando ami veramente una persona, anche se stai soffrendo come un cane e la tristezza ti sale fino agli occhi, non vuoi dimenticare proprio nulla e forse l’eterna letizia della mente candida sta da tutt’altra parte che nel dimenticare, anche se non riesci a capire dove.
Un film che probabilmente ai più risulterà cervellotico e sconclusionato se non (addirittura!) noioso, ma che invece tenta di parlarci e rispondere a queste domande, un film che parla al cuore più profondamente di quanto si creda e lo fa con il linguaggio del sogno e del ricordo, ecco la difficoltà: magari non verrà capito proprio perché, il cuore, è una cosa così lontana, nascosta, misteriosa.

Social tagging: > > > > > >

Comments are closed.