Archives for minori

Ruolo dei servizi sociali nella tutela minorile:la presa in carico della famiglia e il lavoro di rete con i servizi sanitari e gli organi della giustizia

Corsi di Formazione online -  a. a. 2018 / 2019

Se non sei laureato, ma  sei in possesso di diploma di scuola media superiore, il master offre la possibilità di iscriversi ai singoli moduli.

L’ iscrizione a ciascuno modulo comporta il pagamento di una quota di iscrizione, pari a € 200,00 comprensiva di imposta bollo e assicurazione e  certificazione finale.

Per informazioni di carattere didattico:

Dott.ssa Alessandra Chiaromonte, e-mail mastertutelaminori@unife.it

Per informazioni di carattere amministrativo:

distanza@unife.it

Read More

Alessandro Maria Fucili e la Formazione Permanente per chi lavora nella relazione di aiuto e cura

All’interno di un Sistema di Comunità, organizzazione, ruoli, esperienze, definiscono e contraddistinguono i singoli all’interno del sistema. Ma la competenza acquisita, l’esperienza sperimentata negli anni, non è affatto sufficiente perché la nostra capacità educativa evolva e si adatti sempre adeguatamente alle nuove accoglienze ed alla veloce evoluzione sociale. Possiamo trovare davvero tanti eventi formativi on line: possiamo scaricare interviste e saggi significativi ed illuminanti. Ma nulla equivale alla sperimentazione, al mettersi in gioco, al conoscere, al girare il mondo colorato delle Comunità.

Read More

Master – Iscrizione ai singoli moduli / a.a. 2018/2019

Se non sei laureato, ma  sei in possesso di diploma di scuola media superiore, il Master offre la possibilità di iscriversi ai singoli moduli.

L’iscrizione è consentita entro la data di inizio di ciascun modulo e comporta il pagamento di una quota di iscrizione, pari a € 200,00 comprensiva di imposta bollo e assicurazione e  certificazione finale.

L’iscrizione ai singoli moduli consente di partecipare a tutte le attività in piattaforma ( forum di discussione: Parliamo di, Nella casa sull’albero – I libri del Mercoledì, A spasso con l’assistente sociale: i Venerdì dell’incontro) e a tutte le  attività in presenza.

Per informazioni di carattere didattico è possibile rivolgersi alla Dott.ssa Alessandra Chiaromonte

e-mail:  mastertutelaminori@unife.it

Per informazioni di carattere amministrativo è possibile rivolgersi all’ Ufficio Alta Formazione ed Esami di Stato

e-mail: distanza@unife.it

Read More

Status Socio Economico e Povertà Educative: il Potere dei Sogni

istruzione-educazione-contrastare-poverta-vinicio-zanetti-750x350

Può suonare strano nella nostra società occidentale, che vuole apparire come il ritratto dell’opulenza, parlare di povertà. Eppure essa è la condizione che rappresenta circa il 12% della popolazione italiana, in base ai dati Istat. Più di un italiano su dieci si trova in condizioni di povertà assoluta, ovvero non ha possibilità di accesso ai beni essenziali. La povertà contiene, in sé, molteplici dimensioni e fattori che prenderemo in considerazione in momenti successivi. Il rapporto di Save the children del 2017 ha rilevato che sono più di 26 milioni i bambini a rischio di povertà ed esclusione sociale in Europa e questo dato è in costante peggioramento nell’ultima decade. Un dato davvero allarmante nella nostra civilissima Unione Europea.

Read More

Il buco

Anna Llenas, Gribaudo – 2016

Età di lettura: dai 3 anni

Giulia, la bambina protagonista del libro, a seguito di una perdita inaspettata sente un vuoto enorme dentro di sé, un buco nella pancia che non le piace per niente. Allora prova in tutti i modi a riempire quel vuoto, per farlo scomparire. Ce la farà? Come può riempirlo? Cibo, carezze, ricerca di amore e attenzioni: tutti i tappi sono troppo grandi o troppo piccoli per riparare quel corpo di bambina attraversato dal vento freddo. 

Read More

Le comunità in … formazione – Alessandro Maria Fucili e lo Spazio Fisico

Parlare dello spazio fisico dove si accoglie è cosa inconsueta. Lo si fa solamente in termini amministrativo-burocratici ( autorizzazioni e accreditamenti) e poche volte lo sento fare come se si parlasse della propria casa, del luogo che ci rappresenta e dove accogliamo chi arriva da grandi sofferenze.

Read More

“Le Comunità … in formazione” – Testimonianze

Con questi brevi video presentiamo tre esperienze significative di tre educatori che da più di 30 anni svolgono questo mestiere presso diverse comunità di Prato della Fondazione Opera Santa Rita.

Read More

Diritto al futuro

Guardiamolo assieme, le parole non occorrono!

Read More

Osservazioni e prospettive della mediazione penale minorile

Il Master incontra il Garante per l’ Infanzia e l’ Adolescenza della regione Campania in occasione dell’evento:

Mediazione Penale Minorile e Restorative Justice

Read More

Animazione per anziani e bambini in casa famiglia: la può fare chiunque?

Anche l’attività ludica nel sociale richiede una corretta formazione e non si improvvisa. L’animatore oltre ad applicare le tecniche deve sapersi mettere in gioco in prima persona

Di Antonella Iammarino -

5 MARZO 2019

Lavorare nel sociale, ad ogni livello e con qualunque target, significa operare a contatto con sensibilità più o meno fragili. Per questo non è possibile interagire con fasce deboli senza prepararsi a dovere e mettere in discussione se stessi. E per questo non si possono affidare compiti terapeutici o pseudoterapeutici all’improvvisazione. Anche quando esiste una incontestabile buona volontà.

Uno dei settori in cui invece si tende a scegliere il personale con eccessiva superficialità è l’animazione, intesa come intrattenimento ludico, per gli ospiti delle case famiglia, per anziani o per bambini e ragazzi. Quando invece la gestione del divertimento e del tempo libero mirata al benessere dell’ospite di una casa di riposo va innanzitutto programmata, in base alle condizioni, alle attitudini e anche alle preferenze dei destinatari. E poi va affidata a mani sicure e competenti, soprattutto se si tratta di minori (per i quali esistono corso appropriati di specializzazione come il Master in Tutela Diritti e Protezione Minori UNIFE).

Read More