Bioetica giuridica

bioetica-giuridica

 

 

Contenuti del corso

Il corso si tradurrà in tre sezioni: nella prima indirizzata all’evento ’nascita’, si analizzeranno le vicende relative alla tutela del nascituro, la nascita indesiderata, lo scambi di embrioni e l’IVG. Corallario a ciò: le cellule staminali e la tutela del genoma umano.

La seconda parte si concentrerà sull’argomento ‘vita’: le unioni civili, l’omogenitorialità, la fecondazione eterologa, la maternità surrogata ed il cambiamento di sesso.

La terza, la parte finale, verterà su ciò che l’uomo teme di più, ossia la ‘morte’. Ivi verranno esaminate le tematiche relative al consenso informato, l’eutanasia (anche del minore), il testamento biologico e le direttive anticipate (L. 219/2017), il rifiuto delle cure e il dopo di noi (L. 112/2016). Corollario: il trapianto d’organi.

Particolare attenzione verrà rivolta ai profili etico-giuridici sollevati dai casi più emblematici nella società attuale.

 

Obiettivi del corso

Il corso si propone di integrare le conoscenze multidisciplinari già apprese, valutando alcune delle più gravose problematiche proprie della società attuale.

Fulcro della argomentazione è l’uomo nelle sue molteplici sfaccettature: verranno in tal senso effettuate delle analisi sulle principali questioni bioetiche, partendo da una prospettiva diretta a favorire la massima attenzione sul valore della persona umana e sulla sua dignità. Si evidenzierà come i valori più alti, quali il rispetto per la persona, l’accoglienza, la giustizia, la solidarietà, strettamente in sintonia con il principio della centralità dell’uomo, divengono fondamentali ed improrogabili: il tutto al fine di orientare e mettere in luce le libertà della persona nelle diverse fasi della vita.

L’obiettivo è quello di far acquisire una padronanza di muoversi nell’ambito delle norme e delle disposizioni proprie del diritto privato, che, indipendentemente dalla professione esercitata, e dal livello di questa, accompagna l’individuo in ogni momento della sua quotidianità.

Lo scopo è far acquisire una formazione poliedrica di alto livello, tale da permettere di svolgere compiti e prestazioni professionali, anche complesse, nell’ambito di sempre più intricati fenomeni sociali, alla luce della vigente legislazione.

Docente

Daniela Leban

Leban

 

 

 

 

 

Lascia un Commento