La stella di Andra e Tati

 

 

 

 

 

Regia: Rosalba Vitellaro e Alessandro Belli

Genere:  cortometraggio animato

Origine:

Anno: 2018

Fascia d’età: dai 10 ai 14 anni

Trama: è la trasposizione della vera storia delle sorelle Andra e Tatiana Bucci, deportate ad Auschwitz-Birkenau durante la Seconda guerra mondiale. Il cartone si divide su due piani temporali, da un lato la voce di una signora che narra quello che le è successo, dall’altra una scolaresca che si reca ad Aschwitz con il treno della memoria. Alcuni ragazzi scettici e bulli, non vogliono credere a quanto successo, ma quando incontrano le due sorelle sopravvissute, capiscono che il loro comportamento nei confronti dei più deboli è sbagliato.

Furono l’incoscienza dell’età, il grande amore reciproco e il fare affidamento sulla loro unione le risorsa che permisero alle bambine di proteggersi dagli orrori del campo di sterminio. Grazie anche alla compassione di una guardiana del lager le bambine riuscirono così a sopravvivere e vennero liberate insieme il 27 gennaio 1945. Dopo una permanenza prima a Praga e poi in Inghilterra, riuscirono anche a riunirsi con i loro genitori.

Curiosità: Primo film di animazione europeo sull’Olocausto, “La stella di Andra e Tati” vanta tra i suoi doppiatori un cast d’eccezione che comprende Loretta Goggi e Leo Gullotta e come consulente scientifico lo storico italiano Marcello Pezzetti, direttore della Fondazione Museo della Shoah di Roma e tra i massimi studiosi della Shoah e delle leggi razziali fasciste. “Siamo orgogliose di avere rappresentato l’Italia all’estero – dicono Rosalba Vitellaro e Alessandra Viola – ci sembra ancora un sogno, ma è stato un successo che ci aspettavamo perché è il primo prodotto al mondo che parla di Shoah ai bambini e dal loro punto di vista.

Link: https://www.raiplay.it/programmi/lastelladiandraetati

Categories:

Cerca nel sito
Iscriviti alla Newsletter