Contenuti del corso

Le declinazioni territoriali della Convenzione di New York sui diritti del fanciullo.

Le figure di garanzia per l’infanzia e l’adolescenza.

La rappresentanza dei diritti e degli interessi dei minori

La gestione delle segnalazioni: attività di mediazione e modalità d’intervento.

Esame della casistica.

Valutazione delle relazioni e implemetamento della rete nel sistema territoriale a sostegno dei minori: il ruolo del Garante.

La buona amministrazione: tra politiche sociali e giurisdizione.

La diffusione di una cultura per l’infanzia e l’adolescenza


Obiettivi del corso

Sviluppare lo studio delle figure di garanzia a tutela dei diritti dei minori, con particolare riferimento agli organismi regionali.

Fornire le conoscenze relative all’attuazione nei territori regionali di quanto previsto dalla legge 27 maggio 1991, n. 176 (Ratifica ed esecuzione della Convenzione di New York sui diritti del fanciullo, del 20 novembre 1989), nonché degli altri strumenti in materia.

Promuovere l’esame delle modalità di influenza e delle forme di collaborazione tra gli enti e le istituzioni che intervengono nell’ambito della tutela e della promozione dei diritti delle persone di minore età.

Conoscere gli strumenti per la diffusione di una cultura dell’infanzia e dell’adolescenza.


Docente

Andrea Nobili
Avvocato, Garante per l’infanzia e l’adolescenza – Regione Marche